La data di consumo consigliato della birra: tutti i dettagli

La data di consumo consigliato della birra: tutti i dettagli

Partiamo da un punto fermo: la birra artigianale non presenta una vera e propria data di scadenza.

La data che troviamo sulle etichette non è effettivamente una data di scadenza, ma piuttosto quella che si definisce "Termine Minimo di Conservazione" (TMC). Queste due nozioni, seppur simili, sono distinte e di conseguenza regolate in modo diverso dalla legge italiana.

La data di scadenza indica il limite entro cui un prodotto deve essere consumato per evitare rischi per la salute dovuti al suo deterioramento.
Tale data è quindi applicata solo ai prodotti altamente deperibili, i quali non possono essere venduti né conservati oltre tale limite.

Al contrario, il Termine Minimo di Conservazione indica la data fino alla quale - qualora venga conservato adeguatamente - il prodotto manterrà le sue caratteristiche organolettiche originarie.
In buona sostanza, è il periodo durante il quale il produttore assicura che la qualità dell'alimento rimanga inalterata, rispondendo perfettamente alle caratteristiche organolettiche di quando è stato prodotto.
Questo termine è spesso indicato con formule come “da consumarsi preferibilmente entro” o “entro fine”.

Superare il TMC o la data di scadenza ha quindi implicazioni e conseguenze diverse: se un prodotto oltrepassa la data di scadenza, le conseguenze possono riguardare la salute; se supera il TMC, le ripercussioni sono solo sulla qualità, rendendolo meno appetibile ma ancora sicuro per il consumo.

E la birra artigianale, come dicevamo nell'incipit, non presenta una vera data di scadenza, ma un termine minimo di consumazione.

Potremmo allora chiederci cosa potremmo sperimentare stappando una birra vicino al TMC o oltre... bene, ecco quello che verosimilmente ci aspetta.

Superato il TMC, è possibile che la birra non esprima più il 100% delle sue caratteristiche organolettiche.
Va anche detto che l'entità della variazione da tale 100% dipende anche dallo stile di birra: alcune birre, come quelle leggere o fortemente luppolate, possono subire un declino più marcato, mentre altre possono resistere in modo eccellente anche ben oltre il TMC. Alcune birre, adatte all'invecchiamento, possono anzi migliorare con il tempo.

Va poi detto che il TMC viene deciso dal produttore e varia quindi a seconda del tipo di birra; e - last but not least - spesso l'avvicinarsi del TMC è l'occasione per acquistare birre ancora in ottima forma a prezzi scontati: infatti, su Maltese trovi le birre con TMC entro 30gg scontate del 40% e quelle entro 60gg scontate dle 20%!

Torna al blog